Sì o No al bucket hat?

Sì o No al bucket hat?

Share this

Sì o No al bucket hat?

Il Bucket Hat o il così detto in italiano “cappello a secchiello” è tornato anche quest’anno di moda e lo abbiamo visto con stile e originalità in tutte le nostre città e online.

Le origini di questo cappello risalgono al 900 per esigenza di pescatori e contadini che lo utilizzavano in tessuto permeabile per proteggersi dalla pioggia e dal vento.

Sì o No al bucket hat?
Sì o No al bucket hat?

Negli anni 90 sì è diffuso dai rappers come Sugar Hill Gang che lo ha lanciato al grande pubblico nel 1979. Successivamente LL Cool J.While ha continuato ad usarlo facendolo diventare un accessorio di massa must have fino ai nostri giorni.

Nei nostri tempi i personaggi famosi come Rihanna e Johnny Depp hanno continuato ad utilizzare il famoso ora mai accessorio per arrivare ad inserirlo come un desiderio di persone di diversi gusti e stilli.

I più grandi stilisti come Fendi, Dior, Burberry e altri hanno proposto negli anni il Bucket hat nelle loro collezioni. Quest’anno 2020 è stato proposto da tanti in tanti colori e per tutte le atà.

Tu hai un bucket hat da vendere? Se sì, prosegui qui https://www.griffecommunity.eu

o contatta semplicemente il nostro staff

Griffe Community

Lascia un commento